Alpinismo Giovanile: speleologia 20 Maggio

Domenica 20 Maggio 2018

Alpinismo Giovanile: speleologia

Monti Picentini

Le Grotte del Caliendo e di S.Guglielmo da Colle Molella per Vallepiana (1188 m)

Diff: E          Dislivello: 500 m            Durata: 6 ore        Lunghezza: 5.500 m

Direttori di escursione:

Pio Gaeta – 335.6339741, Ciro Di Martino – 333.7184174

AVVERTENZE: Gli appuntamenti di alpinismo giovanile sono riservati esclusivamente ai ragazzi eventualmente accompagnati dai genitori. Si invitano i partecipanti a confermare la propria partecipazione ai direttori telefonicamente e/o via mail entro giovedì sera. Se non si riesce a raggiungere un numero minimo di partecipanti, l’escursione sarà annullata.

APPUNTAMENTO:

a Castellammare di Stabia alle 7:30 presso Villa Stabia con auto proprie oppure direttamente a Bagnoli Irpino presso il Bar Roma in piazza Di Capua per poi raggiungere con le auto, il Lago Laceno e Colle Molella.

ISCRIZIONI:

Questa escursione è riservata ai ragazzi 8-17 anni e loro accompagnatori.

I non soci che intendono partecipare all’appuntamento devono comunicare i propri dati anagrafici ai Direttori di Escursione per la stipula dell’assicurazione giornaliera del costo di €7,00 entro venerdì 25 maggio.

I ragazzi possono essere affidati agli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile. In quest’ultimo caso, il genitore (ovvero il tutore legale) deve far pervenire il modulo di autorizzazione ai direttori di escursione.

 EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO: Scarpe da trekking alte alla caviglia con le suole scolpite tipo “Vibram”, abbigliamento “a strati”, mantella impermeabile, zainetto da escursionismo (NO MONOSPALLE O BORSA) colazione al sacco ed acqua (almeno 1-1,5l a persona), lampada frontale o pila manuale.

BREVE DESCRIZIONE: Con le auto ci si reca sul valico di Colle Molella (1084 m) della SS 368 del Lago Laceno. Qualche auto la porteremo presso S.Nesta per evitare di percorrere con i bambini un tratto di strada a fine escursione.

Da Colle Molella si prende la sterrata che, in poco più di un chilometro, ci porta al sentiero che, sulla destra, conduce alla Grotta del Caliendo. Qua il seniero è in ripida discesa, a tratti molto panoramico. La vegetazione è particolarmente suggestiva (soprattutto faggi, ontani, carpini, aceri e tassi anche secolari). Si scende fino a quota 850 m dove troveremo un cancello di ingresso alla grotta che ne limita l’accesso solo agli autorizzati.

Dopo la visita alla grotta, si risale sul sentiero principale svoltando a destra verso Vallepiana e il valico a quota 1188 m. Si scende, quindi, verso il Lago Laceno a S.Nesta. Direttamente sul lago visiteremo, infine, la Grotta di S.Gugliemo.

I partecipanti intervenendo alla gita sociale, accettano i rischi della pratica di attività in ambiente montano e sollevano da qualsiasi responsabilità la Sezione CAI di Castellammare, i Direttori di gita ed i collaboratori per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione.

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.