Alpinismo Giovanile 10 Marzo

Domenica 10 Marzo 2019

Ciaspolata al Laceno – gli alberi secolari

Dislivello: 300m – Durata: 4 ore – Difficoltà: EAI

 

Direttori di escursione:

Direttore: Ciro Di Martino – 333.7184174, Pio Gaeta – 335.6339741

ISCRIZIONI: Si invitano i partecipanti a confermare la propria partecipazione ai direttori entro venerdì,  specificando il numero di ciaspole da noleggiare in loco ed eventuali posti auto disponibili.

AVVERTENZE: Gli appuntamenti di alpinismo giovanile sono riservati esclusivamente ai ragazzi eventualmente accompagnati dai genitori.

I non soci (ragazzi e genitori) che intendono partecipare all’appuntamento devono comunicare i propri dati anagrafici ai Direttori di Escursione per la stipula dell’assicurazione giornaliera del costo di €6,00 entro e non oltre il venerdì precedente.

I ragazzi possono essere affidati agli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile. In quest’ultimo caso, il genitore (ovvero il tutore legale) deve far pervenire il modulo di autorizzazione allegato al numero di fax: 36335 6339741 oppure alla riunione il venerdì precedente l’escursione.

APPUNTAMENTO: L’appuntamento è a Castellammare di Stabia al Viale Europa nei pressi della Villa Stabia  alle ore  7:45 con auto proprie (catene obbligatorie a bordo o ruote termiche) oppure alle ore 9:30 nel paese di Bagnoli Irpino in piazza Di Capua, bar Roma.

EQUIPAGGIAMENTO: Ciaspole, scarpe da montagna con le suole scolpite, abbigliamento “a strati” (giubbotto antivento, maglietta, camicia, pile, cappellino invernale e guanti, maglia di ricambio, poncho antipioggia), zainetto, pranzo a sacco e acqua (almeno 1 litro a testa), occhiali da neve. Ricambio abbigliamento bagnato al ritorno in auto.

DESCRIZIONE ESCURSIONE: 

L’escursione partirà dal Piano Laceno, nei pressi degli impianti di risalita (1050 m) dove è possibile parcheggiare.

Si seguirà la prima parte del percorso della pista da sci SETTEVALLI.

Prima dell’Intermedio (1400 m) si abbandonerà la pista e ci si inoltrerà nel bosco sino ad un pianoro dove potremo ammirare dei faggi ed un melo secolare.

Dopo la sosta per consumare la colazione al sacco, si ridiscende, per diverso  percorso sino al punto sosta delle auto.

I partecipanti intervenendo alla gita sociale, accettano i rischi della pratica di attività in ambiente montano e sollevano da qualsiasi responsabilità la Sezione CAI di Castellammare, i Direttori di gita ed i collaboratori per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione.

Condividi
  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *