Escursione 8 Settembre

DOMENICA 08 SETTEMBRE 2019

MONTI DEL MATESE

MONTE MUTRIA

DIRETTORE DI ESCURSIONE:
PASQUALE IADICICCO 366 4637643

-difficoltà: E   [scala difficoltà]
-località quota partenza – SELLA DEL PERRONE MT 1257-incrocio strade provinciali –s.p.331-s.p.319-s.p. 164;

-coordinate N.41.403090-E14.482599-
-quota vetta/quota massima (m) 1823
-dislivello salita totale (m) 600 circa

-lunghezza 10 km circa

durata escursione 6 ore escluse le soste

L’escursione si fara’ solo se arriveranno  adesioni al direttore di escursione mediante telefonata o messaggio sms entro il giorno 06-09-2019 con il quale si deve concordare uno dei luoghi per il ritrovo come di seguito si specifica:

APPUNTAMENTI:

Raduno n° 01-CASELLO AUTOSTRADALE DI CASERTA NORD presso area di parcheggio del “Caseificio Sagliocco” alle ore 7,30-

Raduno n° 2-Località Sella del Perrone –vicino Rifugio “La Casella” ore 9,00.

INIZIO ESCURSIONE ore 9,15-

-Descrizione sintetica itinerario Monte Mutria-

Questa montagna oltre ad essere bella,segna il confine di due regioni (Campania e Molise), tre province (Benevento, Caserta e Campobasso) e cinque comuni (Cusano Mutri, Pietraroja, Piedimonte Matese, Guardiaregia e Sepino).
Si presenta con una lunga cresta terminale sull’asse est-ovest, lunga circa 5 km, costituita da sette groppe di natura calcarea.
Fra una groppa e l’altra sono presenti ampie radure e prati, adibiti al pascolo di ovini ed equini nei mesi estivi. Più in basso sono presenti ampie faggete che diventano sempre più fitte mano a mano che si scenda di quota.

L’escursione prevede l’inizio con ascesa da Sella Perrone(coordinate N.41.403090-E14.482599) fino alla vetta del M.Mutria a quota 1823 con discesa alla località Bocca della Selva(a tal fine si organizzerà prima della partenza un ponte auto tra le due località).
Dalla vetta si dominano le valli del Tammaro ad est, del Calore Irpino a sud, del Volturno ad ovest.
Nei pressi della vetta principale, lungo il versante che guarda Cusano Mutri e Pietraroja, è stata realizzata una cappella dedicata a Sant’Antonio di Padova che ogni anno è meta di un pellegrinaggio e che puntualmente visiteremo…Se il meteo sarà favorevole avremo una bella escursione che ci regalerà aria frizzante,verde dei boschi e dei pascoli,panorama stupendo…

-In vetta si sosterà per circa un’ora(meteo permettendo) per godere dei magnifici paesaggi circostanti.

TEMPI DI PERCORRENZA: Ore 6 di cammino effettivo (tempo variabile in relazione al numero e capacità dei partecipanti) per circa 10 km di percorso totale.

EQUIPAGGIAMENTO: Scarponi da montagna, abbigliamento escursionistico “a strati”, giacca a vento o mantellina antipioggia, pranzo a sacco ed acqua(almeno due litri), lampada frontale,bastoncini telescopici,crema solare protezione da 30 in poi;

AVVERTENZA: Il direttore di escursione si riserva di modificare in parte l’itinerario, di annullarlo in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero poco adatte alle capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati.

-L’escursione è riservata ai soli Soci CAI in regola con l’iscrizione anno 2019.

Si comunica che le linee telefoniche in zona sono scarse, e,pertanto a buon intenditore poche parole.

02-settembre 2019-

Simbologia Difficoltà Escursionistiche

.

E = “percorso Escursionistico”
Itinerari che si svolgono su terreni di ogni genere, quali pascoli,  pietraie, detriti, bosco, anche ripidi e con la traccia più o meno evidente ma sempre con segnalazioni adeguate. I tratti che presentano difficoltà tecniche, quali esposizione o passaggi su roccia, sono limitati e in genere protetti o assicurati ed eventualmente facilitati dalla presenza di attrezzature che non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico.
Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua senza pericoli.
Richiedono un certo senso d’orientamento, adeguata conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *