Escursione 1 Marzo 2020

Domenica 1 Marzo 2020

Intersezionale in collaborazione con le sezioni CAI
di Foggia e la sottosezione di Bojano

Monti del Matese

Ciaspolata dal Rifugio Guado la Melfa per Monte Tamburo (1982 m) a La Precia

Difficoltà: EAI

DIRETTORI DI ESCURSIONE:
NINO MASTELLONE 328.6142798
GIUSEPPE ERCOLANO 393.4273868

DISLIVELLO: 300m       DURATA: 5h soste escluse      LUNGHEZZA: 10Km      TIPOLOGIA: A

DESCRIZIONE DELL’ITINERARIO: La ciaspolata (difficoltà variabile in base alle condizioni del manto nevoso) si sviluppa ad anello, a cavallo del territorio Matesino Molisano/Campano, con partenza dal rifugio di Guado La Melfa intorno ai 1300 metri in comune di Roccamandolfi (IS) seguendo, inizialmente il sentiero CAI 100DM che attraversa il caratteristico pianoro Campitello di Roccamandolfi e successivamente quello di Cesa Cala Castrilli, qui abbandonando il sentiero CAI 100DM e si procede su carrareccia che salendo su una ripida costa boschiva ed effettuando una serie di tornanti termina sotto le pendici occidentali di Colle Tamburo (1982 m) brulla anticima di Monte Miletto (2050 m). Imboccando successivamente una vecchia traccia CAI 18 con segnavia giallo/rosso proveniente dal Miletto si raggiunge Sella delle Vallocchie Scure e poco distante il suggestivo affaccio della Precia una lunga cencia rocciosa che scende ripidamente sulla Valle del Secine in territorio Campano. Il panorama, condizioni meteo permettendo, è veramente notevole, dopo l’osservazione e una sosta per rifocillarci si torna a Sella delle Vallocchie Scure e imboccando una carrareccia si scende sotto il pianoro di Campitello di Roccamandolfi e si torna al rifugio.

EQUIPAGGIAMENTO: Scarponi da montagna, ghette, ciaspole, bastoncini telescopici, abbigliamento escursionistico “a strati”, giacca a vento e/o mantellina antipioggia, pranzo a sacco, acqua (almeno 1,5 litri a persona), bastoncini telescopici, torcia.

AVVERTENZA: I direttori di escursione si riservano di modificare in parte l’itinerario in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati. I Direttori, per la loro responsabilità si riservano di escludere dalla propria escursione i partecipanti non adeguatamente attrezzati e allenati.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Tutti i partecipanti sono pregati di contattare i Direttori di Escursione. I non soci, per poter partecipare all’escursione, devono obbligatoriamente dare l’adesione informando i Direttori d’escursione entro venerdì 28 Febbraio 2020 e versare in tempo le quote necessarie per dar corso alle coperture assicurative. La quota assicurativa giornaliera da 10,00€  per i non soci è comprensiva di Soccorso Alpino.

PERNOTTAMENTO: Possibilità di pernotto il sabato precedente l’escursione presso B&B o Casa Vacanze dislocate sul territorio del comune di Bojano al costo di € 20,00/30,00 a persona. In tal caso è obbligatoria la prenotazione entro e non oltre le ore 20.00 di venerdì 21 febbraio POSTI LIMITATI. Appuntamento del sabato da concordare con i direttori d’escursione.

CIASPOLE: Gli interessati a partecipare, che non siano in possesso di ciaspole proprie, lo comunichino entro il giorno 21 Febbraio 2020 in modo che si possano prenotare, fino ad esaurimento scorte in ordine di prenotazione, vi saranno confermate. il noleggio delle ciaspole ha un costo da versare anche il giorno dell’escursione di €10,00.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *