Alpinismo Giovanile 21 febbraio
Alpinismo Giovanile 21 febbraio

Alpinismo Giovanile 21 febbraio

Domenica 21 febbraio 2021

Alpinismo Giovanile 

Parco Nazionale del Matese

Introduzione allo sciescursionismo

Intersezionale con la sezione di Salerno

in collaborazione con lo Sci Club Fondo Matese

Sci Club Fondo Matese


Direttori di escursione:
Pio Gaeta 335.6339741, Ciro Nobile (SA)   339.1695263, Alfredo Nicastri (SA) – 349.4027623

AVVERTENZE: Gli appuntamenti di alpinismo giovanile sono riservati esclusivamente ai ragazzi eventualmente accompagnati dai genitori. Saranno ammessi all’escursione solo i soci in regola con l’iscrizione che avranno preventivamente comunicato al direttore la loro partecipazione.

I ragazzi possono essere affidati agli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile. In quest’ultimo caso, il genitore (ovvero il tutore legale) deve far pervenire il modulo di autorizzazione allegato al numero di fax: 36335 6339741.

Appuntamento: con auto proprie alle ore 7.30 al viale Europa (nei pressi clinica Villa Stabia) oppure alle 8:30 all’uscita autostradale di Caianello; rientro ore 19.00. Indispensabili ruote termiche e/o catene a bordo

Costo: attrezzatura completa per lo sciescursionismo + lezione introduttiva al costo di 10€ grazie agli amici dello Sci Club Fondo Matese. In alternativa, i genitori possono partecipare alla ciaspolata Sino al Belvedere del Pianellone, noleggiando le ciaspole in loco.

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO: Scarpe da montagna alte alla caviglia con le suole scolpite tipo “Vibram”, abbigliamento “a strati” da neve (giubbotto antivento, maglietta, camicia, felpa, k-way, maglia di ricambio, cappello, guanti, ghette), zainetto, occhiali da sole, crema solare protettiva, colazione al sacco ed acqua (almeno 1l a persona).

In caso di dubbi sull’impermeabilità delle scarpe, portare due buste di plastica.

Indispensabile un ricambio completo per i vestiti bagnati, incluse scarpe a fine giornata.

DURATA ATTIVITA’: 4 ore

RISCHI E RESPONSABILITA’: I partecipanti intervenendo alla gita sociale, accettano i rischi della pratica di attività in ambiente montano e sollevano da qualsiasi responsabilità la Sezione CAI di Castellammare, i Direttori di gita ed i collaboratori per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione.

Sulla base del protocollo operativo predisposto dal C.A.I. Centrale, i partecipanti sono invitati a scaricare e a prendere visione del seguente documento:

* Protocollo riavvio dell’attività escursionistica e cicloescursionistica – Note operative partecipanti

Scarica il documento

I partecipanti dovranno consegnare al Direttore d’escursione il seguente modulo di autodichiarazione debitamente compilato.

* Modello di autodichiarazione per l’attività escursionistica e ciclo escursionistica –

Scarica e compila il documento

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *