Escursione 5 maggio
Escursione 5 maggio

Escursione 5 maggio

Escursione 5 Maggio 2021

LA VALLE DI TRAMONTI
Monti Lattari – Tramonti
Dal Castello Santa Maria la Nova di Tramonti per il Monte di Chiunzi (m. 875)
I Sentieri della Costa d’Amalfi – Sentieri 310b e 314

DIFFICOLTA’: E
DIRETTORI D’ESCURSIONE:
Gennaro Pisacane 338 4197625
Matteo Giordano 3202722599
DISLIVELLO: 875 mt in salita ed altrettanti in discesa
TEMPI DI PERCORRENZA: Ore 6,00 di cammino escluse soste
LUNGHEZZA: 11,0 Km
APPUNTAMENTO: alle ore 9:30 in Via Castello Santa Maria di Tramonti (zona cimitero, 300 metri prima dell’ingresso).
PARCHEGGIO AUTO: agevole e gratuito nel punto di inizio dell’itinerario.
ISCRIZIONI: la partecipazione è riservata ai soci.

DESCRIZIONE ITINERARIO:
Il trek è uno di quelli dedicati alla conoscenza dei sentieri di Tramonti, il comune con il maggior numero di sentieri CAI in Costiera Amalfitana. Non a caso, quindi, il nostro programma del mercoledì prevede ben 5 appuntamenti in questa località, definita anche il polmone verde dalla Costa d’Amalfi. Il percorso è un anello che inizia e termina in Via Castello Santa Maria della frazione Capitignano di Tramonti. Detta via è molto conosciuta localmente in quanto si tratta della strada che conduce al cimitero cittadino. Perciò, chi avrà difficoltà a trovare la strada potrà chiedere a qualcuno la direzione per il cimitero. 300 metri prima dell’ingresso cimiteriale, c’è un comodo spiazzo per il parcheggio auto, dove ci incontreremo alle 9:30 del mattino. Dal punto di incontro (mt 494) percorreremo il Sentiero 310 (Sentiero delle 13 Chiese) fino alla Località Case Lauro della frazione Corsano (mt 384), da cui inizia il sentiero 310b. Percorreremo interamente questo sentiero fino a raggiungere il Valico di Chiunzi (mt. 643), noto per essere l’unico punto in cui la catena dei Monti Lattari perde di quota in Costiera Amalfitana, passando dai 1000 mt slm circa di media ai 643 mt slm di detto valico. Questo improvviso abbassamento genera una falla nella barriera protettiva offerta dai Monti Lattari contro i venti freddi del Nord, che da questo punto penetrano la Valle di Tramonti raggiungendo la sottoposta Maiori e quindi il mare. Si tratta di un vento molto favorevole alla navigazione a vela verso sud, che spingeva velocemente le caravelle amalfitane verso le terre d’oriente, epicentro commerciale dell’anno 1000. E fu proprio in quell’epoca che i nostri antenati, inventori della Bussola e della Rosa dei Venti, regalarono a Tramonti la prestigiosa paternità del vento freddo proveniente dal nord, che battezzarono di “Tramontana” appunto perché proveniente da Tramonti. Dal Valico di Chiunzi prenderemo il sentiero che ci porterà sulla Vetta del Monte di Chiunzi (mt. 875) da cui godremo bellissimi panorami sul Vesuvio e l’Agro Nocerino Sarnese. In vetta faremo una breve sosta per consumare il pranzo a sacco. Terminata la pausa pranzo, torneremo al Valico di Chiunzi per intraprendere il sentiero 300 (Alta Via dei Monti Lattari) che percorreremo fino alla località Tuoro di Cesarano (mt. 801). In detta località inizia il sentiero 314 che ci consentirà di raggiungere la frazione di Capitignano (mt. 423). Percorreremo ancora un breve tratto del sentiero 310 (Sentiero delle 13 Chiese) per raggiungere nuovamente il punto di inizio dell’itinerario, dove arriveremo prevedibilmente intorno alle 16:00.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO: Scarponi da montagna, abbigliamento escursionistico “a strati”, pantaloni lunghi, giacca a vento o mantellina antipioggia, pranzo a sacco ed acqua, bastoncini telescopici.

AVVERTENZA: Il direttore di escursione si riserva di modificare in parte l’itinerario, di annullarlo in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati. I cani non sono ammessi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *