Escursione 7 luglio

Escursione 7 luglio

Domenica 7 luglio 2024

Monti Lattari

Il Botto dell’acqua da Gragnano 

DIFFICOLTA’: E


Direttore di escursione: Federico Amitrano (Tel.: 334.3482545)

DISLIVELLO: 550 m

LUNGHEZZA: 7,7 km

DURATA: 4 ore (solo cammino)

APPUNTAMENTO:
ore 8:30 Gragnano, piazza Marconi (ex piazza S. Leone)
Gli automuniti sono invitati a comunicare eventuali disponibilità di posti auto per i partecipanti. Area di parcheggio comunale ‘gratuito’ in via San Giuseppe e nei pressi dell’Ospedale.

DESCRIZIONE:
Da piazza Marconi ci incammineremo su rotabile verso Caprile una delle piccole frazione di Gragnano sino a giungere in vista della Chiesa di San Ciro dove imboccheremo a sinistra in
direzione NE il sentiero CAI 345a, già “via serbatoio”, una vecchia mulattiera ormai in parte asfaltata che volge verso Est, dopo pochi minuti di cammino incontreremo i resti dell’acquedotto borbonico che seguiremo fino alla Cisterna, utilizzata all’epoca per alimentare i mulini della valle ed irrigare i campi, qui la mulattiera termina ed il nostro
cammino cambia aspetto! Tra le pendici del M. Muto e M. Sant’Erasmo alla nostra destra nel verde della vegetazione, proseguiremo sul sentiero in piccola traccia ben definita raggiungeremo il ‘botto dell’acqua’ dove nel periodo di piogge è possibile percepire il fragore della cascata che prende la sua forza dai rivi situati più a monte. Torneremo sui nostri passi per alcune decine di metri fino ad una intersezione e riprenderemo il sentiero CAI 345a in direzione SE che percorreremo fino al crocevia con il sentiero CAI 345 conosciuto anche come ‘Sentiero Della Valle Del Pericolo’. lo imboccheremo in direzione SE sino a raggiungere la Località di Aurano, lasciandoci alle spalle i sentieri montani, percorreremo un tratto della rotabile che prende il nome dall’omonima località sino al piccolo borgo di Castello ad ammirare la millenaria Chiesa di Santa Maria dell’Assunta. Chiuderemo l’anello percorrendo la panoramica via Aurano.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO:
Scarponcini da escursionismo alti (consigliato l’utilizzo di ghette), bastoncini telescopici, abbigliamento escursionistico “a strati”, giacca a vento, cappello, occhiali da sole, lampada frontale, creme protettive, pranzo a sacco ed acqua (almeno un litro).

AVVERTENZA:
Il Direttore di Escursione si riserva di modificare in parte l’itinerario in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del percorso e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati.

ATTENZIONE:
Per i SOCI CAI confermare la presenza telefonando al 3343482545 entro il venerdì precedente.
Entro il venerdì precedente per i NON SOCI è obbligatorio il pagamento della quota di €8,40 relativa all’Assicurazione.
20240707il botto dell’acqua

Related Images:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *